I servizi Premium di Pornhub ora default per i pagamenti criptati, 13 attività digitali supportate

Durante la prima settimana di settembre, il più grande portale web per adulti del mondo, Pornhub, ha ampliato le sue opzioni di pagamento aggiungendo bitcoin e il supporto per altre tre valute crittografiche. Tuttavia, dopo che la settimana scorsa Mastercard e Visa hanno interrotto i legami con Pornhub, il processore di pagamento dei servizi premium dell’azienda ora non è più in grado di gestire solo la crittovaluta.

Pornhub è di gran lunga il più grande sito web per adulti del mondo, poiché il sito fornisce servizi di video sharing pornografico a miliardi di persone in tutto il mondo. Secondo le valutazioni delle pagine di similarweb.com, il sito per adulti è il decimo sito più trafficato del web e l’azienda ha dichiarato Bitcoin Era di aver registrato 42 miliardi di visite l’anno scorso. Le stime dicono che su Pornhub si guardano 11.082 ore di video al minuto, e da quando il traffico di Covid-19 lockdowns è salito alle stelle.

Tuttavia, l’azienda si è occupata di questioni finanziarie, dato che i principali processori di pagamento Mastercard e Visa hanno tagliato fuori Pornhub la scorsa settimana. Ciò significa che gli individui che cercano di acquistare i servizi premium dell’azienda non possono utilizzare una carta di credito per i pagamenti.

Dopo il blocco finanziario di Mastercard e Visa, i piani dei servizi premium di Pornhub ora devono essere pagati con le valute criptate, in quanto questa è l’unica opzione disponibile. Se un utente vuole acquistare un piano che parte da 9,99 dollari al mese o un piano annuale con un pagamento una tantum di 95,88 dollari, la persona ha 13 valute criptate tra cui scegliere.

Servizi Premium di Pornhub ora predefinito per i pagamenti crittografati, 13 attività digitali supportate

Pornhub sta sfruttando il processore di pagamento Probiller e il servizio supporta bitcoin (BTC), bitcoin cash (BCH), dash (DASH), ethereum (ETH), ethereum classic (ETC), litecoin (LTC), monero (XMR), nem (XEM), tether (USDT), tron (TRX), verge (XVG), waves (WAVES) e zcash (ZEC).

„Purtroppo, non siamo in grado di accettare carte di credito in questo momento“, dice la pagina webshop dei servizi premium di Pornhub.

Sui social media e sui forum di Reddit relativi alla crittografia, i sostenitori della crittografia sono stati entusiasti di vedere le valute crittografiche diventare il pagamento predefinito per Pornhub. Sul subreddit r/btc, un certo numero di fan di BCH hanno discusso del rinnovato supporto alla crittografia da parte del mega grande sito di condivisione video per adulti.

„Una delle più grandi novità dell’anno per l’adozione“, ha scritto un Redditor. „Direi una delle più grandi di sempre“, ha risposto un’altra persona al commento sull’adozione. „Perché in questo caso, le carte di credito non sono nemmeno un’opzione“.

L’individuo ha aggiunto

Pornhub è un sito web così massiccio. Questo porterà così tanti normy in criptovaluta che non si preoccupano o non vogliono investire in esso. Hanno solo bisogno di un metodo di pagamento non censurabile.

Infatti, gli utenti Pornhub che vogliono acquistare servizi premium non avranno solo bisogno di un metodo di pagamento non censurabile, ma di qualsiasi metodo di pagamento che funzioni, e l’unica opzione che hanno è la crittografia delle risorse. Mentre Pornhub sfrutta il processore di pagamento Probiller, gli utenti possono anche scegliere di utilizzare il servizio Pumapay, che è fondamentalmente solo un altro fornitore di blockchain che regola i pagamenti in crypto.

Le persone che desiderano pagare l’abbonamento premium di Pornhub con servizi centralizzati come Paypal, Mastercard e Visa sono completamente escluse, e non è probabile che le aziende invertano la decisione di blocco finanziario.