Un nuovo sondaggio Bitwise evidenzia un atteggiamento più favorevole verso i Bitcoin e le crittocittà.

Le valute crittografiche come il Bitcoin (BTC) sono sempre più utilizzate dai consulenti finanziari come copertura contro l’inflazione, sottolineando il drammatico cambiamento del sentimento istituzionale verso gli asset digitali.

Il „Bitwise/ETF Trends 2021 Benchmark Survey“ rivela che il 9,4% dei consulenti finanziari ha assegnato alle valute crittografiche nel 2020, con un aumento del 49% rispetto all’anno precedente. Il 17% dei consulenti che attualmente non assegnano a cripto, ha dichiarato che nel 2021 acquisirà „definitivamente“ o „probabilmente“ un’esposizione.

I consulenti stanno acquistando crypto per molte ragioni, la principale delle quali è la sua potenziale copertura contro l’inflazione. Come ha osservato Bitwise, il 25% dei consulenti ha citato la copertura contro l’inflazione come una delle caratteristiche più interessanti della classe di attività. Si tratta di un aumento rispetto al 9% dell’anno precedente.

Il rapporto diceva:

„L’indagine di quest’anno ha visto un netto aumento dei consulenti che hanno evidenziato gli „alti rendimenti potenziali“ di Crypto e il suo ruolo nella „copertura dall’inflazione“ come caratteristiche chiave della classe di attività“.

All’indagine hanno partecipato complessivamente 994 consulenti, rispetto ai 415 dell’anno precedente. I consulenti d’investimento indipendenti registrati rappresentavano il 45% degli intervistati, seguiti da broker-dealer indipendenti (25%), pianificatori finanziari (19%) e wirehouse reps (11%).

Bitcoin sembra beneficiare della svalutazione sistemica del dollaro, poiché un numero maggiore di investitori si ritira dal sistema finanziario tradizionale. La caduta libera del dollaro dovrebbe continuare anche quest’anno, dato che la nuova amministrazione di Joe Biden prepara un piano di stimolo multimiliardario, riprendendo di fatto da dove Donald Trump aveva lasciato.

Sebbene le istituzioni rappresentino attualmente una piccola frazione di tutte le partecipazioni Bitcoin, il loro impatto sul mercato è in crescita. L’esecutivo di Goldman Sachs, Jeff Currie, ritiene che l’assorbimento istituzionale abbia messo Bitcoin sulla strada della maturità, ma ha notato che è necessaria una maggiore adozione per stabilizzare la classe di attività.

Gli asset gestiti da Bitwise sono saliti a 500 milioni di dollari nel dicembre 2020, un aumento di cinque volte rispetto a due mesi prima. Gli afflussi record dell’azienda riflettono la nuova domanda da parte dei professionisti dell’investimento, tra cui consulenti, hedge fund e società.